Marina Zalin

Avvocato, partner

Iscritta all’Ordine degli Avvocati di Verona.

Dopo aver collaborato con lo studio a partire dal 1998, Marina Zalin è divenuta partner di B&P Avvocati nel 2002.

E’ dottore di ricerca in Diritto Penale Italiano e Comparato, con tesi discussa presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino, e collaboratore alle Cattedre di Diritto penale e di Legislazione minorile presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Verona, presso la quale è stata anche titolare di assegni di ricerca. E’ stata docente in corsi post-universitari organizzati dall’Università di Padova.

Si occupa di diritto penale, con particolare riferimento ai reati ambientali, a quelli in materia di sicurezza e più in generale ai reati connessi alla gestione delle imprese. All’interno dello Studio, segue principalmente il contenzioso penale, nonché la consulenza stragiudiziale in tema di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (D. Lgs. 231/2001), di sicurezza sul lavoro e di redazione delle deleghe di funzioni e responsabilità all’interno delle società.

In materia di diritto penale dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro è autore di volumi e articoli ed è stata relatore in numerosi seminari e convegni.

Il Rapporto 2013 dedicato al Sud, redatto dalla Rivista Top Legal, la ha individuata tra i professionisti del mercato con riconoscimento diffuso nei settori ambientale e penale.

Il Rapporto 2014 dedicato al Triveneto, redatto dalla Rivista Top Legal, la ha individuato tra i professionisti con riconoscimento focalizzato nei settori ambientale, contenzioso e penale commerciale.

Articoli

chiudi
apri

Docenze

chiudi
apri