27.03.2015

“Quando la comunicazione di avvio del procedimento è davvero obbligatoria: una recente decisione del Consiglio di Stato”

Non sempre la comunicazione di avvio del procedimento è davvero indispensabile per la legittimità del provvedimento amministrativo. Questo è la conseguenza pratica della recente sentenza n. 203 del 21.01.2015 del Consiglio di Stato. Secondo questa decisione, non è possibile contestare efficacemente in giudizio la mancanza della comunicazione di avvio del procedimento se:
a) il provvedimento adottato al termine del procedimento amministrativo ha la natura di “atto dovuto” e
b) non vengono indicate dal ricorrente circostanze idonee ad indurre l’Amministrazione a determinarsi in modo diverso sul contenuto dell’atto.

B&P Avvocati pubblica un contributo della dott.ssa Silvia Campigotto.

Back to list