07.04.2015

La legge comunitaria 2014 estende l’applicazione del Titolo IV a tutti i cantieri

Con il Disegno di Legge “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2014”, approvato lo scorso 3 marzo dal Consiglio dei Ministri, viene rimossa l’esclusione dall’ambito di applicazione del Titolo IV del d.lg. 81/2008 dei cantieri c.d. minori e cioè quelli la cui durata presunta sia inferiore ai 10 uomini giorno, ciò al fine di evitare le conseguenze connesse alla procedura di infrazione aperta dalla Commissione Europea, nella quale si rilevava come la normativa italiana in vigore non fosse, sul punto specifico, conforme alle prescrizioni della Direttiva 92/57/CEE.
Verrà pertanto modificato l’art. 88 del D.lg. 81/2008 che – ferma restando ovviamente l’applicazione della parte generale del d.lg. 81/2008 a tutte le lavorazioni – escludeva dall’applicazione della normativa c.d. “cantieri” i “… lavori relativi a impianti elettrici, reti informatiche, gas, acqua, condizionamento e riscaldamento, nonché ai piccoli lavori la cui durata presunta non è inferiore a 10 uomini giorno, finalizzati alla realizzazione o alla manutenzione delle infrastrutture per servizi, che non espongano i lavoratori ai rischi di cui all’allegato X”. In caso di definitiva approvazione, il nuovo articolo 88, comma 2, lett. g-bis) del d.lg. 81/2008 escluderà solo i “… lavori relativi a impianti elettrici, reti informatiche, gas, acqua, condizionamento e riscaldamento che non comportino lavori edili o di ingegneria civile di cui all’allegato X”.

Back to list