05.02.2019

L. n. 130/2018 di conversione del d. Genova sull’utilizzo agronomico dei fanghi. Prime applicazioni giurisprudenziali.

La Cassazione con la sentenza n. 4238 del 29 gennaio attua per la prima volta il principio introdotto con l’art. 41 del D.L. n. 109/2018 (c.d. decreto Genova) convertito con modificazioni dalla L. n. 130/2018 e dunque conferma che l’utilizzazione agronomica dei fanghi di depurazione delle acque reflue urbane è subordinata soltanto al rispetto delle condizioni fissate dalla disciplina speciale di cui al d.lgs. n. 99/1992, così come integrate dalla Legge n. 130/2018. Il rispetto dei limiti previsti in materia di bonifica dei siti inquinati di cui alla Tabella 1, Colonna A, allegato V, Titolo IV, Parte IV del d.lgs. n. 152/06 imposto con interpretazione ermeneutica da un parte della giurisprudenza è dunque questione giuridica superata.

Back to list