01.03.2005

“Operazioni di bonifica e gestione delle acque emunte”

Luciano Butti, Federico Peres,
Ambiente & Sviluppo, Ipsoa, 2005, n.3, p.243

La gestione delle acque di falda nell’ambito delle operazioni di bonifica di siti contaminati costituisce un aspetto di estremo interesse sul quale continua a mancare l’intervento della giurisprudenza nazionale (laddove la dottrina sembra invece aver raggiunto posizioni conciliabili). Ciò comporta, dal punto di vista pratico ed operativo, una situazione di incertezza tale da poter paralizzare il corso o l’avvio dei procedimenti di bonifica, per la rilevanza economica e l’inevitabile allungamento dei tempi che il risanamento delle acque comporta e di conseguenza la difficoltà e resistenza ad operare in assenza di solide basi interpretative.

Back to list