17.06.2008

“Sospensione di attività: quali i profili di legittimità?”

Francesca Masso,
A. Martelli,
Ambiente & Sicurezza, Il Sole 24 Ore, 2008, n. 12, p. 30.

Confermato il rischio di sospensione dell’attività aziendale in caso di violazione delle norme in materia di sicurezza sul lavoro. Qualora queste violazioni siano <>, l’art. 14, D.Lgs. n. 81/2008, che ha come propri precedenti l’art. 36-bis, decreto legge n. 223/2006 (convertito cn legge n. 248/2006), e l’art. 5, legge n. 123/2007, ha riconosciuto, infatti, agli organi di vigilanza espressamente indicati il potere di disporre la sospensione dell’attività imprenditoriale.
Analogo provvedimento può essere adottato, sempre in base alla medesima disposizione, anche al fine di contrastare fenomeni di lavoro irregolare e garantire il rispetto dei tempi di lavoro. Saranno analizzate prevalentemente le problematiche che potranno emergere nell’applicazione dell’art. 14 alle ipotesi di violazione delle norme antiinfortunistiche.

Torna all'elenco