26.03.2013

“Efficienza energetica in edilizia: la conversione del D.L. n. 63/2013”

Attilio Balestreri,
Ambiente & Sicurezza, Il Sole 24 Ore, 2013, n. 18, p. 110.

Con il D.L. 4 giugno 2013, n. 63, è stata emanata la nuova disciplina sulla prestazione energetica degli edifici e, dal 4 agosto 2013, è in vigore la legge di conversione n. 90/2013. Mediante questi provvedimenti l’Italia ha recepito la direttiva 2010/31/UE, volta a ridisegnare i criteri di valutazione della prestazione energetica per individuare gli obiettivi che devono soddisfare gli edifici nuovi e quelli oggetto di ristrutturazioni rilevanti. Il recepimento della direttiva è giunto con circa un anno di ritardo, sebbene il tema sia di stretta attualità, viste anche le recenti modifiche all’incentivazione degli interventi di riqualificazione energetica dell’ultimo anno. Opportuno, quindi, illustrare in sintesi i principali contenuti della nuova normativa ai fini di una più rapida comprensione.

Torna all'elenco