22.09.2016

“I costi della protezione ambientale: gli orientamenti delle Corti nel mondo”

Luciano Butti, Beatrice Toniolo,
Bea – Il bollettino degli esperti ambientali, Elpo Edizioni, 2016, n. 2, p. 50.

Interrogarsi sui costi della protezione ambientale è fondamentale, in quanto, solo politiche ambientali economicamente sostenibili, che godano dell’appoggio di tutte le parti interessate, possono rivelarsi politiche efficaci. Lo scopo di questo contributo è indagare quale sia il punto di vista delle Corti sul rapporto tra protezione ambientale e sostenibilità economica, soprattutto con riferimento agli obblighi per le imprese. Verranno analizzate alcune sentenze della Corte di Giustizia Europea, sulla relazione tra principio di precauzione e principio di proporzionalità (paragrafo 2); il paragrafo 3 illustrerà l’approccio adottato dalla Corte Suprema degli Stati Uniti in una recente sentenza sull’interpretazione del Clean Air Act, mentre il paragrafo 4 si occuperà di una decisione della Corte Suprema del Regno Unito, sempre in tema di qualità dell’aria. L’evoluzione dell’orientamento della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione italiane è illustrata
al paragrafo 5. Infine, il paragrafo 6 analizza due recenti decisioni, rispettivamente della Corte distrettuale dell’Aia e della Corte pakistana del Lahore. L’ultimo paragrafo evidenzierà le conclusioni cui si è giunti.

Torna all'elenco