29.07.2015

“AUA – Il nuovo modello unico”

Luciano Butti,
Ambiente & Sicurezza, New Business Media, 2015, n. 14, p. 56.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della funzione pubblica 8 maggio 2015, è entrato ufficialmente in vigore il nuovo modello unificato nazionale per la richiesta di autorizzazione unica ambientale (AUA), che sostituisce i sette moduli relativi alle altrettante autorizzazioni rimpiazzate dell’AUA: scarichi di acque reflue; utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue; emissioni in atmosfera degli stabilimenti; emissioni in atmosfera di impianti ed attività in deroga; impatto acustico degli impianti; utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura; attività di recupero di rifiuti non pericolosi; attività di recupero di rifiuti pericolosi.

Torna all'elenco