18.08.2009

“Centri di raccolta rifiuti: le modifiche alla disciplina del D.M. 13 maggio 2009”

Federico Peres,
Ambiente & Sicurezza, Il Sole 24 Ore, 2009, n. 16, p. 75.

Il decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio 13 maggio 2009 modifica il decreto 8 aprile 2008, relativo alla disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato. Per effetto, il conferimento da parte delle utenze domestiche e non potrà ora avvenire «anche attraverso il gestore del servizio pubblico»; inoltre, viene sensibilmente integrato e in parte modificato l’elenco dei rifiuti (l’Allegato I, paragrafo 4.2) che possono essere conferiti ai centri di raccolta e sono ristrette alle sole utenze non domestiche le procedure di contabilizzazione dei rifiuti in ingresso. I centri di raccolta già operanti sulla base di disposizioni regionali o di enti locali possono continuare a svolgere l’attività a patto che si conformino alle disposizioni del D.M. 13 maggio 2009 entro il 18 gennaio 2010.

Torna all'elenco