02.10.2012

“Dalla legge “crescitalia” novità su SIN e digestato”

Federico Peres,
Ambiente & Sicurezza, Il Sole 24 Ore, 2012, n. 18, p. 81.

Interventi su “ricognizione” e “riperimetrazione”, oltre che sul procedimento da seguire nei siti di bonifica di interesse nazionale (cosiddetti SIN); individuazione delle condizioni che permettono di qualificare espressamente il digestato (residuo del processo di digestione anaerobica di biomasse per la produzione di energia) come sottoprodotto. Queste le misure di valenza ambientale introdotte dalla legge n. 134/2012, di conversione del D.L.n. 83/2012 (cosiddetto “crescitalia”), che tuttavia, non risolvono i problemi ancora in sospeso.

Torna all'elenco