01.04.2015

“Disciplina sui materiali di scavo: analisi della giurisprudenza recente in attesa del decreto di semplificazione”

Federico Peres,
Ambiente & Sicurezza, New Business Media, 2015, n. 6, p. 91.

Entro il 10 febbraio 2015 si attendeva la pubblicazione di un D.P.R. relativo al riordino della disciplina sui materiali di scavo (MDS); i relativi principi e criteri direttivi sono stabiliti dall’art. 8 del D.L. «Sblocca Italia». L’obiettivo – agevolare la realizzazione degli interventi che comportano la gestione dei MDS – sarà perseguito tramite una generale ridefinizione della materia che garantisca anche il coordinamento – oggi solo parziale – delle disposizioni vigenti. Tale riscrittura non dovrà tuttavia introdurre livelli di regolazione superiori a quelli previsti dalla corrispondente disciplina UE; in particolare, la recente giurisprudenza europea ha confermato che la disciplina nazionale non deve ostacolare la gestione come sottoprodotti dei materiali che possono definirsi tali.

Torna all'elenco