14.10.2015

“Patteggiamento e ripristino dello stato dell’ambiente”

Jacopo Perina,
Ambiente & Sicurezza, New Business Media, 2015, n. 19, p. 94.

Nota a sentenza Cassazione penale, sez. III, 17 agosto 2015, n. 34911, Pres. Franco, Rel. Amoresano.
Patteggiamento – Traffico illecito di rifiuti – Ripristino ambientale – Obbligatorietà – Necessità di accordo – Insussistenza.
E’ obbligatorio per il giudice, ogni volta che emette sentenza di patteggiamento, ordinare il ripristino dello stato dell’ambiente. Ciò anche in caso di mancato riferimento nell’istanza di parte o qualora il ripristino ambientale non sia parte integrante dell’accordo.
Non è legittimo, peraltro, un accordo sulla pena che escluda l’obbligo di ripristino dell’ambiente, poichè non si tratta di diritto disponibile ma di conseguenza che consegue ex lege alla condanna per il delitto di traffico illecito di rifiuti di cui all’art. 260, D.Lgs, n. 152/2006.

Torna all'elenco