01.04.2019

“Rifiuti: lo sforamento dei quantitativi non equivale all’inosservanza delle prescrizioni”

Sarah Porrino,
Ambiente&Sicurezza, New Business Media, 2019, n. 4, p. 106.

Nota a sentenza Cassazione penale, sez. III, 30 novembre 2018 (dep. 12 febbraio 2019), n. 6717, pres. Ramacci.
La gestione di rifiuti in misura superiore al quantitativo autorizzato (o comunicato) configura il reato di gestione non autorizzata di rifiuti e non il (più blando) reato di inosservanza delle prescrizioni autorizzative.

Torna all'elenco