16.07.2019

La Corte di Cassazione sulla tutela delle acque dall’inquinamento ed i reflui zootecnici – Esclusione del caso fortuito o della forza maggiore

La Corte di Cassazione, con sent. n. 17508 del 24 aprile 2019, ha ribadito che la rottura della condotta che convoglia i liquami inquinanti verso l’impianto di depurazione, dovuta ad un evento franoso provocato da piogge intense (oltre la media storica), costituisce un evento prevedibile e non caso fortuito o forza maggiore.

Torna all'elenco