02.08.2019

Il responsabile della sicurezza non risponde delle lesioni del lavoratore se l’azienda assume decisioni non conformi al piano di sicurezza da lui adottato senza informarlo

Con la sentenza n. 34398 del 29 luglio 2019, la Corte di Cassazione circoscrive il perimetro della responsabilità del coordinatore per la sicurezza per le lesioni del lavoratore, escludendola nel caso in cui il datore di lavoro disattenda le prescrizioni predisposte dal coordinatore senza informarlo preventivamente.

Torna all'elenco