24.03.2020

Nota Regione Lombardia: la gestione e la raccolta dei rifiuti costituisce un pubblico servizio

La gestione e la raccolta di rifiuti costituisce un pubblico servizio (ai sensi dell’art. 177, co. 2, D.lgs. n. 152/2006) che non può essere interrotto. Inoltre, le limitazioni generali alle attività economiche non si applicano alla gestione dei rifiuti (salvo diverse indicazioni da parte delle Autorità competenti).
In tal senso si è espressa la Regione Lombardia in merito all’inquadramento delle attività di gestione dei rifiuti nell’ambito delle limitazioni dovute all’emergenza Covid-19, chiarendo altresì che:
– devono considerarsi attività di pubblico interesse anche quelle attività di cui all’art. 183, comma 1, lettera n), ossia “la raccolta, il trasporto, il recupero e lo smaltimento dei rifiuti, compresi il controllo di tali operazioni e gli interventi successivi alla chiusura dei siti di smaltimento, nonché le operazioni effettuate in qualità di commerciante o intermediario”;
– le autorizzazioni al trattamento dei rifiuti comportano “la dichiarazione di pubblica utilità” (art. 208, comma 6 del D.lgs 152/06).

In allegato la nota della Regione Lombardia.

Torna all'elenco