07.04.2020

Rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità sulla gestione dei fanghi di depurazione

Il 3 aprile l’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato il Rapporto n. 9/2020, contenente “Indicazioni ad interim sulla gestione dei fanghi di depurazione per la prevenzione della diffusione del virus SARS-CoV-2”, in considerazione della plausibilità di persistenza e virulenza del SARS-CoV-2 in tale matrice. I destinatari del rapporto sono i gestori del servizio idrico integrato (inclusi gli operatori degli impianti di depurazione e le autorità ambientali e sanitarie che, a livello nazionale, regionale e locale, sono preposte alla tutela della salute e alla salvaguardia ambientale e sono coinvolte nella prevenzione e gestione di rischi correlati alla contaminazione delle acque).
Il rapporto contiene indicazioni per:
– gli impianti di compostaggio e digestione anaerobica;
– l’incenerimento o disidratazione termica;
– lo smaltimento in discarica;
– il riutilizzo in agricoltura (spandimento o produzione di ammendanti e correttivi).

In allegato il rapporto.

Torna all'elenco