19.07.2021

La prima norma ISO sulla guida autonoma

Si chiama ISO 22737 (https://www.iso.org/standard/73767.html) ed è stata rilasciata nel luglio 2021. E’ la prima norma tecnica ISO espressamente dedicata ai sistemi di guida autonoma (senza conducente). Naturalmente si parte con veicoli a bassa velocità (ma non bassissima, come vedremo), progettati per circolare lungo itinerari predefiniti.

La versione della norma disponibile è solo in lingua inglese, ed il titolo è il seguente: “Intelligent transport systems — Low-speed automated driving (LSAD) systems for predefined routes — Performance requirements, system requirements and performance test procedures”.

Ma di quali tipi di veicoli stiamo parlando? Quali funzioni potranno svolgere?

Saranno veicoli che si muoveranno ad una velocità massima di 32 Km/h lungo itinerari predefiniti, che potranno tuttavia avere anche più di una sola destinazione.

I sistemi LSAD (Low-speed automated driving) dovranno utilizzare sensori capaci di individuare oggetti, veicoli, pedoni, ciclisti, edifici, ecc.

Dovranno inoltre avere la capacità di registrare in continuo lo stato del veicolo ed i parametri di esso, al fine di consentire approfondite analisi successive all’utilizzo, particolarmente in caso di eventi avversi.

Con la nuova norma ISO la guida autonoma fa un ulteriore passo avanti. Non sarà certamente l’ultimo.

Torna all'elenco