24.05.2011

“Cosa è successo a Torino e cosa rischiano le aziende”

Luciano Butti,
Ambiente & Sicurezza, Il Sole 24 Ore, 2011, n. 9, p. 20

Sentenza esemplare e da imitare per alcuni, sconcertante, controproducente e giuridicamente infondata per altri. Come era prevedibile, sono state diverse e spesso opposte le reazioni alla sentenza con la quale la Corte d’Assise ha concluso – con pesanti condanne nei confronti degli imputati e (ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001) dell’azienda – il dibattimento di primo grado riguardante il drammatico incidente sul lavoro che nel dicembre 2007 era costato la vita a ben sette operai dello stabilimento torinese di una nota azienda tedesca. Le discussioni inevitabilmente proseguiranno durante il giudizio di appello. Ma occorre comprendere che cosa è veramente successo in Corte d’Assise a Torino.

Torna all'elenco